Il Profagri, unico istituto in Campania dedito esclusivamente alla formazione nel settore agrario, è stato autorizzato dal Ministero a partecipare al piano di sperimentazione per l’istituzione di una filiera formativa integrata nell’ambito tecnologico-professionale. 

A partire dal prossimo anno scolastico, infatti, sarà istituito un nuovo percorso di studi della durata di 4 anni, al termine del quale gli studenti conseguiranno il diploma che consentirà loro l’accesso diretto all’università o costituirà la base per perfezionare le loro conoscenze, con un biennio nell’istruzione tecnica superiore, per presentarsi al mondo del lavoro con tutte le carte in regola per essere un professionista di eccellenza. 

La Fondazione Saccone, in qualità di partner dell’istituto, collaborerà con gli altri attori nel percorso di specializzazione della nascente figura professionale di esperto in tecnologie innovative applicate al settore agroalimentare, rafforzando così il legame tra formazione e tessuto imprenditoriale. Tale risorsa, oltre a conoscere il ciclo della produzione agroalimentare, saprà gestire tecnologie all’avanguardia, facendo sì che la transizione ecologica e digitale, unita alle competenze STEM, realizzi quel necessario miglioramento delle skills utili al mercato del lavoro, nello specifico settore di riferimento.

Share post with: