Fondazione Saccone organizza il percorso formativo gratuito sulla figura del tecnico del controllo della produzione e della qualità alimentare, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Piano di Attuazione Regionale “GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA” – AVVISO MISURA 2A.

Obiettivi

L’obiettivo del percorso è avvicinare al mondo del lavoro i giovani NEET attraverso l’acquisizione competenze necessarie per lavorare nel mondo dell’agroalimentare, in particolare riguardo il controllo della produzione e della qualità alimentare, oltre al processo di controllo di qualità ed efficienza nelle imprese del settore agro-alimentare, organizzando e gestendo il processo di produzione ed approvvigionamento.

Figura professionale riconosciuta con qualifica regionale

Il percorso formativo intende formare la figura del tecnico del controllo della produzione e della qualità alimentare, che garantisce il controllo di qualità ed efficienza nelle imprese del settore agro-alimentare organizzando e gestendo il processo di produzione ed approvvigionamento. Svolge attività che riguardano la definizione del sistema di controllo della qualità e del sistema di tracciabilità ed etichettatura dei prodotti realizzati. Lavora presso aziende agro-alimentari di diversa tipologia generalmente con contratto di lavoro dipendente o come prestatore d’opera. Si relaziona sia con il responsabile della produzione che con gli addetti al processo produttivo delegando attività e/o supervisionando le stesse al fine di garantire la conformità dei prodotti alimentari al sistema di qualità vigente. La qualificazione regionale “Tecnico del controllo della produzione e della qualità alimentare” è di livello EQF 4, come previsto dal Repertorio Regionale dei Titoli e delle Qualificazioni della Regione Campania.

Destinatari

1) giovani Neet di età compresa tra i 16 e i 29 anni, non iscritti a scuola né all’Università, che non lavorano e non seguono corsi di formazione o aggiornamento professionale, con la condizione di:

– non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);

– non essere inseriti in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;

– non essere inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare, in quanto misura formativa.

2) giovani anche non Neet di età compresa tra i 16 a 35 anni (34 anni e 364 giorni) che risultino ammessi alle operazioni finanziate con l’Asse 1 Bis del PAR Campania, con la condizione di:

– essere disoccupati ai sensi del combinato disposto dell’art. 19 del D.Lgs. 150 del 14/09/2015 e dell’art.4 comma 15-quater del D.L n. 4/2019 (convertito con modificazione dalla L. n 26 del 28/03/2019);

– essere residenti nelle Regioni meno sviluppate e in transizione beneficiarie dell’Asse I bis.

Articolazione del corso

Percorso formativo complessivo di 600 ore, articolato tra 360 ore di aula/laboratorio e 240 ore di stage presso aziende

Formazione d’aula con le seguenti Unità di Competenza (UC)

  1. Definizione del sistema di controllo della qualità della produzione agro-alimentare (50 ore)
  2. Etichettatura e tracciabilità dei prodotti agro-alimentari (60 ore)
  3. Gestione dei processi produttivi e controllo della qualità agro-alimentare (60 ore)
  4. Organizzazione degli approvvigionamenti e della movimentazione dei prodotti (30 ore)
  5. Organizzazione del processo produttivo agro-alimentare (40 ore)
  6. Smaltimento degli scarti di lavorazione (60 ore)

Moduli di key competences

Competenza digitali (30 ore)

Competenza multilinguistica (20 ore)

Dettaglio del percorso formativo di stage

Al termine del percorso di formazione in aula, i discenti andranno a svolgere l’attività di formazione on the job di 240 ore presso le aziende che hanno già manifestato interesse ad ospitare i partecipanti.

Le modalità di realizzazione dello stage saranno quindi di formazione durante il lavoro, per proseguire nelle attività formative d’aula e mettere in pratica gli apprendimenti. L’occasione di operare in aziende del settore sarà una grande opportunità per i discenti, anche e soprattutto per farsi apprezzare dal punto di vista lavorativo al fine di ricevere un’offerta di lavoro

Calendario

Il corso avrà inizio nel mese di Gennaio 2023 e si concluderà entro la fine del mese di Giugno 2023

Per l’ammissione alla prova finale è necessaria la frequenza di almeno 80% della durata del percorso formativo, e gli allievi devono avere raggiunto almeno a livello minimo l’insieme di tutte le competenze costituenti il Profilo formativo.

Al termine del percorso formativo, coloro che risulteranno ammessi alle prove finali accederanno alla sessione di ESAME per il rilascio della qualifica professionale regionale, così come definito dalle disposizioni per la realizzazione degli esami per il conseguimento delle qualificazioni in esito ai percorsi di formazione professionale. La qualifica di Tecnico del controllo della produzione e della qualità alimentare è di livello EQF 4, come previsto dal Repertorio Regionale dei Titoli e delle Qualificazioni della Regione Campania.

Iscrizioni

Per iscriversi è necessario inviare la domanda di iscrizione alla mail info@fondazionesaccone.it

Domanda di iscrizione

Share post with: