L’Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive e Lavoro) ha pubblicato un Decreto Direttoriale che recepisce i nuovi termini del Fondo nuove competenze introdotto dal Decreto interministeriale del 22 gennaio 2021 ed entrato in vigore al 15 febbraio. Viene così estesa la scadenza al 30 giugno 2021 con decreto di proroga entro il quale i datori di lavoro saranno obbligati a sottoscrivere gli accordi collettivi per la rimodulazione dell’orario di lavoro e la presentazione delle domande di contributo ad Anpal. Il Decreto Direttoriale Anpal, in ossequio al Decreto interministeriale, modifica i termini per la fase istruttoria: trattasi di modifiche introdotte per completare tutte le attività previste, anche in termini di spesa, entro il 31 dicembre 2021. L’avviso è contenuto nel seguente link. Anpal ha inoltre aggiornato la sezione Faq del Fondo Nuove Competenze. In particolar modo, sono due le modifiche:
  • Nella sezione “presentazione della domanda”, sono state aggiornate le Faq n. 18 e n. 22 sull’accordo collettivo e sindacale. Viene aggiunta la seguente alla n. 18: “Ai fini della presentazione dell'istanza, si precisa che gli accordi collettivi a livello aziendale possono essere sottoscritti con efficacia erga omnes anche da una sola organizzazione sindacale, sempre che essa sia  maggiormente rappresentativa a livello aziendale. In tutti i casi, la responsabilità sul possesso effettivo del requisito di maggiore rappresentatività resta in capo all'azienda  che presenta istanza al FNC e all’organizzazione sindacale che sottoscrive l’accordo collettivo”. Alla n.22 viene aggiunta la seguente: “Sì, la condivisione può essere effettuata anche a distanza, in modalità telematica, tramite e-mail che rechino il dominio dell’OO.SS. o il dominio dell'azienda con in calce il nome e il ruolo del rappresentante sindacale interno”
  • Nella sezione “presentazione della domanda”, viene aggiornata la faq n. 33 riguardante la compilazione della tabella dell’Allegato 1b e le Tabelle dell’Allegato 1b dell’Avviso Fondo Nuove Competenze – FNC.
La Fondazione Saccone, per tutte le aziende che intendono aderire al Fondo Nuove Competenze, si occupa di progettare ed erogare attività formative ed analisi dei fabbisogni formativi delle aziende. Si pone, pertanto, come polo di competenze e saperi: i corsi di formazione sono finalizzati allo sviluppo delle nuove competenze dei dipendenti, al fine di garantire l’implementazione del capitale umano, vero petrolio del nuovo Millennio.

Per avere maggiori informazione sul Fondo Nuove Competenze compila il form che segue oppure contattaci sui nostri canali di messaggistica Mail, Whatsapp.

Resta aggiornato sulle nostre attività, seguici su Facebook , Instagram e Linkedin .

 

Share post with: